Come procurarti del materiale da imballaggio senza sprecare un euro: prova con le cassettine di frutta e verdura

Se devi organizzare traslochi Milano tieni presente che ci sono molti contenitori alternativi che puoi utilizzare per la fase dell’imballaggio. Non esistono solo le classiche scatole di cartone tripla onda che puoi usare per mettere via tutti gli oggetti che vanno in casa nuova, ma puoi usare anche altri contenitori. Uno di questi è la cassettina di plastica o di legno che si usa per il trasporto delle frutta e verdura.

Come procurartele

Ci sono diversissimi che puoi adottare per trovare tutte le cassette che ti servono per i traslochi Milano che devi organizzare. Se non vuoi arrivare alla fine delle operazioni stressato e stanco, inizia subito a preoccuparti di quello che ti serve per organizzare ogni singola operazione. Il materiale per l’imballaggio può esser procurato anche molto prima della data effettiva del trasloco.

Inizia andando al supermercato e chiedi se hanno qualche cassettina in più da darti. Prova ad andare anche dal tuo ortofrutta di fiducia che, essendo un negozio più piccolo, sarà più disponibile ad aiutarti. Prova anche al mercato settimanale della frutta e verdura. Alla chiusura, spesso moltissimi esercenti lasciano cassettine di plastica sul ciglio della strada che puoi portare via.

Cosa farne dopo

Dopo che hai svuotato tutte le cassettine di plastica o legno usate per i traslochi Milano puoi ancora sfruttare questi pratici contenitori. Sono utilissime negli ambienti di servizio per tenere in ordine una scaffalatura, utilizzandoli come contenitori senza avere in giro disordine. Puoi infatti usarle per metterci dentro le cose in dispensa come cipolle, pacchetti di zucchero e così via fino ai detersivi dividendoli dal resto degli alimenti.

Un’altra idea molto carina e creativa è quella di usare le cassettine di frutta e verdura per realizzare una scaffalatura. Ti basta avvitare il fondo alla parte e il gioco è fatto. Puoi anche colorare le cassettine per un effetto che ti piaccia di più. sistemale in modo orinato e regolare oppure più creativo, a tuo paciere, per una libreria in studio oppure anche per una parte attrezzata originalissima in soggiorno.