Gli articoli di cancelleria più utilizzati in ufficio: quali sono i migliori per organizzare il lavoro

Nonostante il computer abbia oggi un ruolo fondamentale in ogni ufficio, non è ancora riuscito a sostituire la scrittura. Tutti gli articoli di cancelleria risultano ancora essere indispensabili per organizzare il lavoro d’ufficio al meglio. In ogni ambiente lavorativo, qualunque esso sia, perché possa definirsi ben organizzato, servono una serie di articoli di cancelleria come quelli elencati di seguito nel dettaglio.

Il bloc-notes per appuntare tutto

Il bloc-notes è uno degli elementi di cancelleria più utilizzato sulla scrivania dei dipendenti. Spesso il bloc-notes è posizionato sotto alla tastiera per prendere una nota durante una importante telefonata o conference call, segnare il contatto di un cliente, scrivere il sito da controllare, ricordarsi gli appuntamenti della giornata e così via.

Alcuni blocchi per ufficio hanno le sezioni prestampate come le cose da fare e quelle fatte per farsi subito un’idea di come procede il lavoro. Il computer ancora risulta scomodo per prendere appunti e piccole note durante la giornata, infatti tutti utilizzano ancora il vecchio e caro bloc-notes.

Le penne e tutto quello che serve per scrivere

Penne, matite, evidenziatore, pennarelli, gomme, bianchetto, etc. ancora non sono stati sostituiti dal computer e dagli elaboratori elettronici. Il portapenne di una scrivania deve sempre essere munito con tutta l’occorrente per scrivere, prendere appunti, scrivere una nota, firmare un documento etc.

Le etichette adesive per organizzare i documenti

I documenti presenti sulla scrivania devono essere ordinati in base alla loro argomento. Il documento segnato con un colore diverso è distinguibile immediatamente con un semplice sguardo. In questo modo si riesce a capire quale documento prendere per una riunione senza perdere tempo a cercare tra i documenti sistemati a casaccio sulla scrivania.

Il rotolo etichette adesive è indispensabile per l’organizzazione di una scrivania. Chi ha una scrivania disordinata non riuscirà a lavorare in modo preciso ed efficiente rispetto a chi adotta un metodo organizzativo preciso.

La lavagna e l’occorrente per usarla

In particolare nella sala riunioni, spesso si utilizza una lavagna. Spesso si preferisce quella con i pennarelli piuttosto che quella con il gesso perché sporcano di più. Serviranno quindi i pennarelli e un panno per cancellare tutto una volta finita la riunione.

Al posto della classica lavagna, un’idea originale potrebbe essere di usare una vernice effetto lavagna sul muro e scriverci direttamente sopra. Esiste la possibilità di fare lo stesso sul vetro della sala riunioni che diventa la superficie per progettare e organizzare il lavoro delle prossime settimane.

Altra cancelleria che non manca mai nel cassetto

Nel cassetto della scrivania non mancano mai oggetti come lo scotch e le forbici.  Graffette e fermacarte sono da inserire in un contenitore apposito all’interno del cassetto della scrivania. Chi lavora in ufficio ha bisogno anche della cucitrice e i suoi punti per raggruppare insieme i fogli e i documenti che riguardano la stessa progettualità.

Una risma di carta di riserva è sempre utile nel cassetto per stampare tutti i documenti necessari per procedere con il lavoro.