Questi sono i  5 elettrodomestici che consumano di più e che quindi fanno aumentare la bolletta della luce. Oltre a sapere una volta per tutte quali sono gli elettrodomestici a cui fare più attenzione, nella guida che segue sono inclusi alcuni utili e pratici consigli per ridurre i consumi da mettere immediatamente in pratica.

1.     Il condizionatore d’aria

Tra gli elettrodomestici che consumano di più tra le mura di casa occorre per forza includere il condizionatore d’aria. È uno di quegli elettrodomestici che, una volta avviato, incide non poco sulla bolletta della luce. Per ridurre il consumo meglio, anzitutto, sottoporre a regolare manutenzione. In secondo luogo, conviene giocare d’astuzia abbassando le tapparelle e chiudendo le finestre quando è acceso, oltre a preferire la modalità deumidificatore. Per prendere subito un appuntamento, clicca qui www.assistenzacondizionatoriroma.cloud

2.     Il frigorifero

In linea di massima, un frigorifero non consumerebbe molto ma bisogna contare che resta accesa tutto il giorno e la notte. Per ridurre il consumo, bisogna organizzare bene gli alimenti dentro al frigorifero, evitando ammassi. L’aria, infatti deve poter circolare. Vanno poi eliminati depositi di ghiaccio e, infine, l’elettrodomestico va tenuto un po’ staccato dal muro.

3.     Il forno elettrico

L’uso del forno dovrebbe esser più oculato se si vuole ridurre il consumo energetico e, di conseguenza, la bolletta energetica che arriva nella busta delle lettere a fine periodo. La resistenza per scaldare il forno consuma moltissimo, ma ci sono alcune strategie per consumare meno. Ad esempio, quando mancano 10 minuti circa alla fine della cottura della pietanza, il forno va spento. Se tenuto chiuso, la cottura si ultima ugualmente grazie al calore residuo.

4.     Il bollitore

Il bollitore per fare il tè è da includere tra gli elettrodomestici che consumano di più in casa per colpa della resistenza. Lo stesso discorso ma amplificato vale anche per il boiler che molti ancora hanno in bagno per la produzione di acqua calda.

5.     L’asciugatrice

Sarà anche pratica perché in un attimo i panni sono asciutti, ma l’asciugatrice consuma molta energia elettrica.

Di Editore