In linea di massima, è abbastanza normale che la caldaia produca un po’ di rumore nel momento in cui è in azione. Piccoli scrocchi, soffi e borbottii sono legati alle parti in metallo che si espandono, all’acqua e all’aria che passano nelle parti interne della caldaia quando è accesa e produce acqua calda. Tuttavia, ci sono alcuni casi in cui conviene preoccuparsi e prosi qualche domanda in più. Se il rumore si dovesse fare forte, persistente e ricorrente, è il caso di preoccuparsi.

Gorgoglio della caldaia: da che cosa è provocato

Tante volte è il gorgoglio che la caldaia emette è legato a delle problematiche che vanno risolte il prima possibile prima che i guasti peggiorino.

Di norme, si può affermare fin da subito che il gorgoglio è provocato da un sedimento e sporcizia dovuta anche al calcare che si è depositata nello scambiatore, una elemento importantissimo per la produzione di acqua calda sanitaria per l’impatto idraulico e termoidraulico.

Quando l’acqua e il suo flusso viene ostacolato da depositi, sporcizia e sedimenti nello scambiatore primario, l’acqua si blocca e si accumula e il calore generato la surriscalda fino a mandarla in ebollizione. Nel momento in cui l’acqua raggiunge i 100° C, inizia a bollire e si attiva un dispositivo di sicurezza che ha il compito di bloccare la caldaia. In pratica, la caldaia va in blocco per evitare che l’acqua bollente rovina lo scambiatore e fonda le sue delicate parti. Occorre correre ai ripari e quindi far intervenire il prima possibile un valido tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Ariston a Roma.

Che cosa fare quando si sente rumore di gorgoglio

Prima che il dispositivo di sicurezza entri in azione e impedisca alla caldaia di accendersi e produrre l’acqua calda che serve in casa, è possibile avvertire un rumore di gorgoglio legato all’acqua che bolle. È un tipo di rumore che non va assolutamente ignorato perché spia di un guasto grave. Di solito, se il tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Ariston a Roma intervenisse prontamente, un’accurata pulizia degli elementi interni della caldaia risolverebbe il problema e salva la situazione.

Di Editore