Vacanze al mare: gli sport d’acqua più belli

Le vacanze al mare non solo divertimento notturno e relax sulla spiaggia, ma è un momento perfetto per praticare gli sport d’acqua e godere così delle bellissime giornate di sole. Per trovare le più belle località in cui dividersi tra relax e sport, visita il travel blog VacanzeBlog.it

Il nuoto

Ovviamente, il primo sport da praticare al mare è il nuoto. Invece di notare in un’asettica piscina piena di gente, è molto più piacevole nuotare in mare, le acque cristalline permettono di vedere il fondo così anche chi non ama le profondità può sentirsi tranquillo. Il nuoto è uno sport bellissimo con tantissime varianti: stile libero, rana, farfalla, dorso, delfino etc. e permette di stare in forma e divertirsi. Andare a largo fino alla boa o raggiungere un scoglio dove posarsi è un modo per trascorrere le spensierate ore di vacanza. Per i bambini più piccoli son sempre di aiuto i braccioli e meglio preferire delle spiagge di sabbia che degradano lenemente in mare così da poter toccare il fondo con i piedi anche a largo. Questo tipo di conformazione dll litorale è più frequente nell’alto mar Adriatico, perfetto per le vacanze di tutta la famiglia, nonni compresi.

La vela e non solo…

La vela non solo uno sport, ma diventa un modo per scoprire in una vacanza sola più isole di uno stesso arcipelago. Le isole italiane e i gli arcipelaghi sono formati da più isole e isolotti, come nel caso dell’arcipelago della Maddalena. Quest’ultimo si gira tutto con un meraviglioso giro in barca a vela. Andare in barca non solo un passatempo, ma diventa un sistema per raggiungere piccoli angoli di paradiso nascosti. Infatti, tante cale e calette rocciose celate dalla folta vegetazione mediterranea sono raggiungili solo percorrendo degli scoscesi sentieri tra le rocce o, molto più semplicemente, dal mare. Altre spiaggette, invece, si raggiungono solo ed esclusivamente in barca e ci si ritrova immediatamente catapultati in un Eden terrestre privato.

Il windsurf e il kitesurf

Tante spiagge hanno la fortuna di avere il vento a favore, soprattutto nel versante tirrenico, si può praticare il windsurf. Ci sono diversi atleti della nazionale italiana che sono soliti allenarsi nei bellissimi mari italiani dove le onde sono molto belle. Un’alternativa ancora più divertente e acrobatica del windsurf è il kitesurf. Si utilizza sempre una tavola una vela, ma la dinamica differente. La vela è simile a quella di un parapendio a cui l’atleta si tiene con delle corde.

Lo snorkeling e le immersioni

Una delle attività più belle e suggestive che ci sia da praticare al mare è lo snorkeling. Si tratta di immersioni a bassa profondità senza così necessitare di attrezzature ingombranti e costose come le bombole di gas. Evitando le immersioni in profondità, non ci sono nemmeno problemi di pressione. Sono davvero tantissime le località italiane dove è possibile fare snorkeling per ammirare le tante specie ittiche tra cui delfini, tartarughe, mante, ricciole, dentici etc.