È importante essere più consapevoli di quali sono gli elettrodomestici che consumano di più in casa e iniziare ad utilizzarli in maniera più intelligente.

1.      Il condizionatore d’aria

Uno degli elettrodomestici che sicuramente consuma di più in casa è sicuramente il condizionatore d’aria. Per tale ragione, quando arriva il caldo afoso e accendi l’aria condizionata, la bolletta della luce ha un’impennata senza precedenti. Il climatizzatore d’aria anche se acceso per poche ore al giorno, registra dei consumi molto elevati che però possono essere ridotti tramite alcune accortezze. Tanto per iniziare, bisognerebbe prenotare all’incirca una volta l’anno un servizio di manutenzione periodica che assicura la corretta funzionalità del dispositivo evitando sprechi. Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su www.assistenzahaiercondizionatorimilano.it

In secondo luogo, ci sono alcune modalità più vantaggiose che aiutano a ridurre i consumi, tra cui la modalità deumidificatore e l’auto spegnimento che dovrebbero essere incluse su tutti i modelli, non solo quelli più recenti.

2.      Il forno elettrico

Un elettrodomestico con la resistenza per riscaldare come il forno elettrico, naturalmente pesa molto sulla bolletta elettrica che arriva a fine periodo. Difficilmente, il forno elettrico ha una classificazione energetica più alta della A proprio perché consuma molto.

Per evitare di consumare eccessiva quantità di energia elettrica utilizzando il forno, è sufficiente aprirlo il meno possibile altrimenti il calore viene dissipato e le resistenze devono lavorare di più. Inoltre, il forno può essere spento all’incirca cinque minuti prima della fine della cottura che verrà completata con il calore residuo, a patto di tenere ben chiuso lo sportello e aspettare anche una decina di minuti.

3.      Il frigorifero

Nella lista degli elettrodomestici che consumano di più, non poteva mancare il frigorifero. Rimanendo collegato tutto il giorno e tutta la notte, il suo peso in bolletta si fa sicuramente sentire. Naturalmente, per evitare alti sprechi di energia elettrica, lo sportello bene del frigorifero andrebbe che mi può aperto il meno possibile evitando di tenerlo spalancato per minuti e minuti. Inoltre, all’interno il frigorifero deve essere ben organizzato per permettere all’area di circolare tra le pietanze inserite.

Di Editore