Cosa si studia durante le ore di storia in terza elementare? Com’è strutturato il programma e quali sono gli obiettivi da raggiungere secondo le linee guida ministeriali? Come preparare, soprattutto, lezioni ed esercizi  che siano il più possibile coinvolgenti per gli alunni e non rischino di farli annoiare? Proviamo a rispondere.

Il programma di storia in terza elementare: com’è strutturato

Il programma di classe terza di storia prevede di entrare nel vivo dello studio della materia, dopo che nei due anni precedenti gli alunni hanno familiarizzato con i concetti di prima e dopo e causa ed effetto, hanno imparato a orientarsi nel tempo e che esiste una certa ciclicità negli eventi. Nei primi mesi di scuola, così, i bambini di terza elementare imparano chi è lo storico, cosa fa e come lo fa. Particolare attenzione deve essere posta, in questa fase, allo studio delle fonti storiche e a che i bambini comprendano appieno cosa sono, a che servono e che differenze esistono tra le diverse tipologie. Le diverse età della Terra ed ere geologiche sono tra i primi argomenti di storia da affrontare in terza elementare. Dalla comparsa dell’uomo in poi, il programma di storia di terza elementare si focalizzerà in particolare sulle diverse civiltà (del Paleolitico, del Neolitico, preistoriche, eccetera) e su come si sono organizzate ponendo le basi, in molti campi, per lo sviluppo della società moderna: i riferimenti al presente sono uno dei modi migliori per abituare, fin da subito, gli alunni a pensare allo studio della storia come uno strumento utile per capire il presente.

Storia: che esercizi proporre in terza elementare

Compiti ed esercizi di storia per la terza elementare non possono non riflettere questa articolazione del programma. Nelle prime settimane di scuola si può chiedere agli alunni di cercare a casa e con l’aiuto dei familiari fonti storiche come fotografie, vecchie cartoline, ritagli di giornali, lettere e di ricostruire a partire da questi documenti un pezzo della propria storia familiare. Uno dei modi più divertenti e che fa presa sugli alunni per studiare le diverse ere geologiche è cercare dei fossili o, considerato che non sempre è facile, ricostruirne da sé a partire da materiali semplici e di recupero. Per studiare i dinosauri, uno degli argomenti di storia di terza elementare più amati dagli studenti, si può organizzare una gita in un museo di storia naturale dove siano conservati scheletri e altri reperti simili o, se non ce n’è uno vicino la scuola, presso i più comuni parchi a tema. Individuare somiglianze e differenze con i primi ominidi è un esercizio divertente che si può proporre nelle ore di storia in terza elementare non solo per ripercorrere la storia dell’uomo, ma anche e soprattutto per allenare le capacità di osservazione degli alunni. Descrivere le scoperte che hanno segnato le diverse età storiche e come si sono trasmesse fino al presente è un ottimo esercizio da proporre in classe più tardi, quando si studiano Paleolitico, Neolitico, eccetera a riprova di come il passato abbia risvolti che spesso non si immaginano sul presente.

Di Editore